La madonna delle grazie

Dopo aver smadonnato tutta la notte del 14…ma che avete capito?

Ricominciamo: dopo aver dipinto con i gessetti tutta la notte del 14 (meglio?), il 15 agosto alle 17.oo

eravamo nuovamente alla volta delle Grazie! freschi e riposati come delle roselline! Tutti tranne Claudio

che dopo aver fatto la notte in bianco con noi…ha pensato bene di fare anche mattina, pomeriggio e sera

del giorno seguente in bianco!!!

Comunque sia abbiamo girovagato un po’ a bassa pressione per tutto il pomeriggio giocolando,
raccontando storielle divertendi e suonando buona musica, fino a che è arrivato il momento del fuoco!

Questa volta è stato battezzato un esterno che stava per prendere fuoco grazie a un pezzo di diavolina

che sfortunatamente gli si era avvicinata troppo alle gambe; Domenico prontamente ha interrotto tutto e si

è precipitato a salvare l’uomo che noncurante si godeva lo spettacolo!

Dopo questi attimi di terrore tutto è filato per il verso giusto…e finalmente ci siamo riusciti a mangiare

il nostro tanto agoniato hot-dog!

Notte bianca alle piscine Airone

Connubio perfetto: fuoco e acqua! Che altro potevamo chiedere?

La serata si prospettava calda…anzi caldissima; infatti alle 23 iniziava un giochetto chiamato

tachicardia game con una tipa strafiga che si strusciava sugli ometti basiti!

Nonostante tutto ciò siamo riusciti ad avere un po’, ma che dico? un bel po’ di attenzione!

Dopo l’accoglienza ai bagnati all’ingresso delle piscine, ci siamo fiondati in acqua anche noi, si ma con

il fuoco! Elia e Claudio hanno giustamente duellato con le spade in un piccolo lembo di terra tra una

piscina e l’altra; l’esito era inevitabile: sono finiti entrambi in acqua zuppi e con del fuoco in mano!!!!

Roberto per l’occasione si è fatto costruire un cerchio di fuoco! Vi si è buttato in mezzo a fine spettacolo

suscitando una scia di seguaci notevoli: erano in 3… che uno dopo l’altro si son gettati nel cerchio e sono

ure riusciti a trascinarlo in acqua! ma ragazzi!!!!!

Serata finita con l’ultimo bagno alle 4 della mattina con l’acqua calda (38 gradi)!!! Supermega!